Welcome to Rome: un coinvolgente viaggio alla scoperta di Roma

Scritto da Valentina Valentina  in 

Welcome to Rome, Benvenuti a Roma, Bienvenido a Roma, Bienvenue à Rome, Willkommen in Rom,…

Sembrerebbe lo slogan pubblicitario dei classici insight tour che invadono la città di Roma e invece no, Welcome to Rome è qualcosa di veramente straordinario. La macchina del tempo esiste davvero e si può vivere in prima persona. Welcome to Rome è un viaggio multimediale alla scoperta di Roma. Lasciatevi trasportare lungo oltre duemila anni di storia attraverso immagini, suoni, colori in una modalità unica e immersiva. Un incredibile viaggio a ritroso. L’ideatore di questo progetto è Paco Lanciano, fisico e divulgatore scientifico, già noto per aver realizzato i percorsi “Viaggio nei Fori”, itinerari multimediali nei Fori di Cesare e di Augusto a Via dei Fori Imperiali in collaborazione con Piero Angela. Paco Lanciano definisce Welcome to Rome il “biglietto da visita” della nostra città. Un progetto nato grazie all’esclusivo finanziamento dei privati che hanno creduto fino in fondo all’iniziativa. Un piccolo tassello che contribuisce alla conoscenza e crescita di Roma.

Welcome to Rome all’interno dell’ex cinema Augustus

Welcome to Rome welcome to rome - IMG 1292 300x225 - Welcome to Rome: un coinvolgente viaggio alla scoperta di RomaSiamo in pieno centro, a Corso Vittorio Emanuele, all’interno di un ex cinema,  L’Augustus, come il nome dell’imperatore. Associo immediatamente il libro Augusto e il potere delle immagini (di Paul Zanker), ed è proprio l’ex cinema che, dopo anni di abbandono, ritorna alla luce sotto una nuova veste trasformandosi in sala multimediale. Completamente ristrutturata, con 80 sedute dotate di ogni comfort, diventa la sede ideale di Welcome to Rome. Esistono ancora 42 sale cinematografiche a Roma in disuso che potrebbero essere rivalorizzate.

Welcome to Rome è un racconto sintetico, come un indice scandito a capitoli, che segna le tappe fondamentali della storia della città eterna. Non lo si può descrivere, bisogna vivere questa emozione, un viaggio esperienziale e interattivo ricco di suggestioni. Welcome to Rome dovrebbe essere la prima tappa per il turista che arriva a Roma, una sorta di guida per capire come addentrarsi nella complessa città e scoprire i tanti segreti.  Per i romani, l’occasione di un “ripasso” consapevole per comprendere meglio quanto Roma sia stata importante nella storia della civiltà. Come spiega Paco Lanciano “Welcome to Rome è come una chiave che apre porte dentro le quali il turista può scegliere cosa approfondire”. Una macchina del tempo che in 30 minuti tiene incantati gli spettatori  raccontando duemila anni di storia. Proiezioni avvolgenti sulle grandi pareti, un plastico tridimensionale e una voce narrante raccontano le meraviglie di Roma attraverso le tappe fondamentali che hanno fatto grande “caput mundi”.

Dal 753 a.C., la nascita di Roma con Romolo e Remo sul colle Palatino per proseguire negli anni con un ritmo avvincente dove le immagini che ti aspetti arrivano proprio nel momento esatto, in perfetta armonia. Ed ecco apparire la prima cinta muraria, costruita sotto Servio Tullio che circonda i sette colli, fino ad arrivare al 300 d.C. con le mura Aureliane della città Imperiale. Un’attenzione particolare è rivolta anche ai monumenti meno conosciuti e meno citati, come il Tempio di Portuno, il Tempio di Ercole Vincitore, il Teatro Marcello, le terme pubbliche,… La proiezione è talmente coinvolgente che dall’alto sembra di sorvolare la cupola del Pantheon, la più grande al mondo. C’è anche un focus sui materiali con cui Roma è stata edificata: il travertino, la pietra bianca che caratterizza le chiese romane e il tufo, friabile ma prezioso con cui è stato costruito il Gianicolo.

 

 

Una sequenza di proiezioni ripercorrono la grandezza dell’Impero Romano, il successivo crollo e l’inizio del Medioevo, durato mille anni fino alla decadenza della città imperiale. Si arriva poi alla rinascita, nel 1475 con Papa Sisto IV che inaugura la Biblioteca Vaticana. Con il Rinascimento Roma torna all’antico splendore. Una maratona di immagini rievocano l’epoca repubblicana e imperiale, fino alla Roma dei Papi. Il tutto condito da aneddoti e notizie curiose. Come quella della facciata di Palazzo della Cancelleria, costruita con le pietre di travertino crollate dal Colosseo.

Immagini straordinarie che raccontano il Seicento, il Barocco romano, Bernini e Borromoni, Fontana di Trevi, chiamata così perchè è all’incrocio di tre vie, e i palazzi più belli fatti costruire dalle famiglie nobili romane. Si arriva al 1870 e Roma comincia ad espandersi oltre le mura  Il Novecento è appena accennato, la grandezza è tutta nel passato.

Un apporto fondamentale alla riuscita del progetto è stata la scelta musicale che accompagna emozionalmente la proiezione. Artefice Claudio Strinati, critico d’arte e grande esperto musicale. Da buon amante della musica italiana, per Welcome to Rome, ha scelto il musicista dell’Ottocento Giuseppe Martucci, grande compositore napoletano, il primo ad aver diretto Tristano e Isotta di Wagner.

Welcome to Rome: le proiezioni e la tecnologia

La proiezione, tradotta in 8 lingue, si avvale di un sistema tecnologico brevettato di altissima qualità. Un sofisticato software governa dieci video proiettori. La macchina è stata appositamente progettata per la sala Augustus che, con i suoi dieci metri di altezza, rende lo spettacolo molto godibile. La novità sta anche nell’aver realizzato un prodotto utilizzando esclusivamente immagini prese da quadri e plastici, escludendo virtuosismi pirotecnici e proiezioni virtuali. Il risultato è una maggiore autenticità nella visione.

La proiezione è accompagnata da 4 exhibit interattivi, della durata di 10 minuti circa ognuno, che approfondiscono, attraverso video e plastici in movimento, quattro importanti siti storici di Roma. Quattro postazioni equipaggiate di cuffie per raccontare la storia di Castel S. Angelo, i Fori Romani e Via dei Fori Imperiali, il Foro di Augusto e San Pietro.  Si ha così, in un’ora complessiva di visita, una eccezionale panoramica della storia di Roma. Al visitatore verrà consegnata anche una mappa della città, un invito – come una caccia al tesoro – a scoprire luoghi nascosti e lontani dal feticismo commerciale. Welcome to Rome è un filmato che nobilita la città, un “benvenuto” caloroso da parte di Roma, la città più ammirata del mondo. Welcome to Rome vi aspetta, lasciatevi sorprendere!


WELCOME TO ROME

Corso Vittorio Emanuele II, 203
Tel: +39 06 87911691

Orari:
lunedì – giovedì 9.00 ­- 20.00
venerdì – domenica 10.00 – 21.00

Biglietto:

Intero: € 12,00
Ragazzi 6-14 anni: € 9,50
Famiglie 4 pax: € 9,50
Scuole: € 7,00
Bambini 0-6: gratuito

Web: www.wtrome.it
E-mail: info@wtrome.it

Tags:

Non ci sono ancora commenti

    Instagram

    Chi siamo

    sorelle su marte - sorelle - Chi siamoNon siamo solo sorelle. Siamo quasi “gemelle”. I nostri genitori sono stati così attenti da farci nascere lo stesso giorno, il 5 luglio, a distanza di 3 anni l’una dall’altra. Romane di nascita, cresciute sempre insieme nella “Città Eterna”, abbiamo vissuto nella stessa stanza condividendo sogni e aspirazioni fino a quando le nostre vite hanno […]Leggi di più

    Contatti

    Per contattarci, scrivi all'indirizzo info(at)sorellesumarte.it

    Categorie