Hotel Metropole: atmosfere orientali nella Venezia del ‘700

Scritto da Laura Laura  in 

Abbiamo alloggiato all’hotel  Metropole  a Venezia una sola notte, in occasione del gran Ballo del Doge, l’evento clou del Carnevale veneziano. Poche ore ma sufficienti a respirare l’atmosfera che Gloria Beggiato, proprietaria della struttura (la gestione della sua famiglia risale al 1968), ha saputo creare. L’ hotel si è guadagnato le 5 stelle per la sua raffinatezza e unicità, e la stella Michelin per il ristorante all’interno, il “Met”. L’edificio si trova tra Piazza S.Marco e la Biennale d’Arte, 200 metri dopo il blasonato Danieli.

Lo stabile risale al 1500 e ha una storia bellissima. Fu arricchito da un oratorio dove Antonio Vivaldi impartiva lezioni di musica e dove compose alcuni dei suoi capolavori: l’Estro Armonico op. III e Le Quattro Stagioni. Al posto di quell’oratorio oggi c’è l'”Oriental Bar”, che serve una selezione di rare miscele di the in foglia, dall’atmosfera elegante e misteriosa, arredato personalmente dalla signora Beggiato, alla maniera della sua casa privata.

 

Ornano le pareti antiche armature di legno thailandesi incastonate nelle boiserie. Il profumo d’ambiente “Metropole” aleggia in tutti gli ambienti. L’atmosfera è soffusa, a lume di candela, e gli arredi sono di epoche e origini diverse, in una mescolanza di stili come lo erano le merci della ” via della seta”.

Nelle 67 camere, tutte diverse, si alternano pezzi del Settecento a mobili orientali e Art Deco. Preziose tappezzerie di Fortuny e Bevilacqua richiamano la tradizione di Venezia. Tra le tante chicche dell’hotel, il giardino segreto, una piccola oasi lussureggiante di piante e agrumi profumati e le collezioni di famiglia, esposte a tutti i visitatori, anche non necessariamente clienti dell’hotel. Un intero piano è dedicato ai ventagli con più di 100 pezzi di varie epoche, di piuma o ricamati a mano (alcuni sono anche nelle stanze).

E poi al piano terra, in vetrina, l’originale esposizione di porta biglietti da visita dell’Ottocento, cavatappi, schiaccianoci, crocifissi e le trousse da sera della Belle Epoque. Si innamorò di una pochette rossa ricamata con perline Grace Jones. Con una certa fatica la signora Beggiato riuscì a recuperarla dopo averla prestata alla cantante. Molte le celebrities affezionate al Metropole e alle sue atmosfere orientali: Lou Reed, Patty Smith, Lanny Kravitz, Nick Rhodes e Jovanotti per citarne alcuni.

Metropole Hotel, Riva degli Schiavoni 4149 – 30122 Venezia
Tel. +39 041 5205044
www.hotelmetropole.com – venice@hotelmetropole.com

Tags:

Non ci sono ancora commenti

    Instagram

    Chi siamo

    sorelle su marte - sorelle - Chi siamoNon siamo solo sorelle. Siamo quasi “gemelle”. I nostri genitori sono stati così attenti da farci nascere lo stesso giorno, il 5 luglio, a distanza di 3 anni l’una dall’altra. Romane di nascita, cresciute sempre insieme nella “Città Eterna”, abbiamo vissuto nella stessa stanza condividendo sogni e aspirazioni fino a quando le nostre vite hanno […]Leggi di più

    Contatti

    Per contattarci, scrivi all'indirizzo info(at)sorellesumarte.it

    Categorie