Penisola sorrentina e Sorrento, lungo il sentiero dei limoni

Scritto da Silvia Cavalsassi Silvia Cavalsassi  in 

Benvenuti nella Penisola Sorrentina, ricca di bellezze artistiche e naturali, meta di un turismo internazionale di altissimo livello e dalle cui scogliere si può ammirare il Golfo di Napoli con il Vesuvio che si staglia fiero e imponente. Grazie al suo clima particolarmente favorevole è visitabile in ogni stagione ma d’estate raggiunge l’apice del suo splendore. L’aria è fresca, il mare luccica e accoglie festoso ogni genere di imbarcazione invitando a tuffarsi tra questi flutti spumeggianti. Secondo il mito, era il luogo prescelto dalle sirene al cui fascino non si può restare indifferenti.

Penisola sorrentina - Sorrento penisola sorrentina - cos 1024x576 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Sorrento

La Penisola Sorrentina è anche terra di fiori e di profumi persistenti come quello dei limoni di Sorrento I.G.P. conosciuti anche come limoni di Massa o “ovali di Sorrento , coltivati in tutti i comuni della zona oltre che nell’isola di Capri.

La limonicoltura sorrentina è presente tutto l’anno ma è soprattutto la produzione estiva delle piante, raccolte in terrazzamenti sotto le celebri pagliarelle, che rende del tutto originale e prezioso questo magico frutto di dimensioni medio grandi, dalla forma ellittica e dalla polpa particolarmente ricca di succo. La buccia di medio spessore è caratterizzata da una luminosa tonalità giallo sole, particolarmente profumata in quanto ricca di oli essenziali e dunque perfetta per la produzione del famoso Limoncello attraverso un procedimento di infusione delle bucce in alcol purissimo e zucchero nella giusta dose. I più grandi chef, particolarmente ispirati, hanno creato ricette d’autore in cui il limone di Sorrento I.G.P. è protagonista indiscusso.

Penisola sorrentina - I limoni di Sorrento penisola sorrentina - Galleria Limone di Sorrento 04 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Limoni di Sorrento

Penisola sorrentina: Sorrento e il sentiero dei limoni

L’itinerario ideale che vi suggerisco parte da Napoli. Superata Castellammare di Stabia, la prima tappa è presso la rinomata Cremeria e Gelateria Gabriele a Vico Equense, riconosciuta annualmente tra le principali eccellenze gastronomiche artigianali della penisola. Per le numerose preparazioni, a partire dai sublimi gelati, vengono utilizzate solo materie prime di ottima qualità. Tra i miei favoriti i babybabà al liquore di limone, soffici e leggeri possono fare da ideale apripista a questo mini tour al profumo di limone.

gabrieleitalia.com

Penisola sorrentina - Babybabà di Gabriele a Vico Equense penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0016 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Babybabà di Gabriele a Vico Equense

Giunti a Punta Scutolo, uno degli angoli panoramici più suggestivi che separa Vico Equense dalla Baia di Meta è impossibile non effettuare una sosta per uno scatto ricordo super instagrammabile e per sorseggiare una granita al limone che ritempra dalla calura estiva.

Continuando a seguire l’essenza di questo delizioso agrume si arriva a Piano di Sorrento dove troviamo il laboratorio artigianale Deia attivo già dagli anni ’80 grazie alla grande passione per la lavorazione della frutta secca fino alle deliziose preparazioni ricche di tradizione, innovazione e territorio. Le scorzette candite di limone incontrano un raffinato cioccolato fondente, lo sciroppo di limone diventa base, ad esempio, per le conserve di fichi secchi, ottime le marmellate agli agrumi e un vero dono per il palato sono i classici cioccolatini sorrentini ripieni di vellutata crema al limone.

Penisola sorrentina - Confetti al limone penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0019 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Confetti al limone

Consigliato l’assaggio dei gelati le cui creme danno particolare risalto alla frutta secca, come da tradizione, ma anche ad erbe fresche o in infusione e i sorbetti che contengono solo acqua naturale, zuccheri e frutta rigorosamente di stagione. Una loro specialità sono i follovielli dal latino folium volvere che significa avvolgere la foglia. Secondo la ricetta, che risale al periodo dell’antica Roma, l’uva passa o i fichi vengono bolliti nel vino bianco per poi essere miscelati con l’arancia candita e avvolti in foglie di limone chiuse da un filo di fibra vegetale. Una vera leccornia!

deiasnc.it

Penisola sorrentina - Prodotti Deia e Limonoro di Piano di Sorrento penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0010 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Prodotti Deia e Limonoro di Piano di Sorrento

Sempre a Piano di Sorrento, non mancate di visitare il laboratorio della Ceramica Artistica Sorrentina che propone piastrelle, vasellame, piatti e accessori per la tavola di ogni forma e dimensione. I decori sono quelli tipici come pure le combinazioni cromatiche, diversi e per ogni gusto i soggetti vegetali e zoomorfi, per lo più a tema marino. In questo caso sono perfette le ceramiche con disegni di limoni per allestire una tavola en pendant con il nostro argomento, le pennellate azzurro mare e giallo acceso si incontrano sui piattini, come quello a forma di cuore adatto a dolcini mignon o la coppetta a forma di limone da riempire di confetti o dragée. Una tovaglia inondata di limoni, all’insegna dell’allegria e della freschezza e il gioco è fatto perché i limoni non sono buoni solo da mangiare ma anche da gustare con gli altri sensi!

ceramicasorrentina.it

Penisola sorrentina - Ceramica artistica Sorrentina e pasticcini al limone di Maria Luisa Russo penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0018 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Ceramica artistica Sorrentina e pasticcini al limone di Maria Luisa Russo

Immancabile poi una sosta alla panetteria pasticceria di Maria Luisa Russo in Via Galatea 8 a Piano di Sorrento nata per amore poiché la titolare non voleva che il marito si imbarcasse  e così aprì questo forno per riunire e mantenere tutta la famiglia. Il pane del Girone apprezzato anche dal Presidente emerito Giorgio Napolitano è ritenuto il migliore della Penisola Sorrentina ma tutto ciò che viene preparato qui è speciale e, in questo caso, voglio segnalare la profumatissima torta caprese al limone e i pasticcini sempre al limone che non smetteresti mai di assaporare.

www.panetteria.info

Penisola sorrentina - Caprese al limone di Maria Luisa Russo penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0009 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Caprese al limone di Maria Luisa Russo

Penisola sorrentina: la delizia al limone, il dolce al limone per eccellenza

Il sentiero dei limoni prosegue alla volta di Sorrento dove dalla centralissima piazza Tasso intitolata al grande poeta sorrentino Torquato Tasso che compose nel 1581 il celebre poema epico Gerusalemme Liberata, sono diverse le direzioni da seguire per raggiungere i nostri profumati obiettivi. Si parte con la delizia al limone, dolce originario della pasticceria sorrentina, ideata dal noto pasticcere Carmine Marzuillo nel 1978. Inizialmente è stata concepita come una torta composta da una base di pan di Spagna bagnato con uno sciroppo a base di limoncello che nasce proprio dall’intuizione del cavaliere Marzuillo di utilizzare una specie di rosolio ottenuto dall’infusione delle bucce del limone che diventerà il precursore del limoncello e che ha contribuito a dare un forte impulso al sistema economico di questa zona costiera.

Penisola sorrentina - Limoncello di Sorrento penisola sorrentina - limoncello - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Limoncello di Sorrento

La Delizia viene proposta anche in versione monoporzione al bar pasticceria Pollio che tra le diverse preparazioni dolciarie annovera anche un’altra specialità nota come lemon tart, una tortina di morbida frolla che racchiude al suo interno una delicata crema al limone e che viene servita accompagnata da una chantilly profumata con l’essenza dello stesso agrume e una fettina di limone. Da segnalare anche quella proposta dalla rinomata pasticceria Primavera di Antonio Cafiero dove si possono incontrare diversi volti noti della cultura e dello spettacolo e dove i dolci della tradizione vengono puntualmente rivisitati in chiave attuale, sia dal punto di vista della combinazione degli ingredienti che per la cura del lato estetico di ogni preparazione come riportato nel suo ricettario Sorrento e le sue delizie in cui afferma di aver inserito all’interno della Delizia al Limone il profumo e l’aria stessa dei giardini insieme alla brezza della marina.

Penisola sorrentina - Delizia al limone e lemon tart di Pollio, prodotti Limonoro e borsetta Ballerì penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0015 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Delizia al limone e lemon tart di Pollio, prodotti Limonoro e borsetta Ballerì

Penisola sorrentina: il regno del limone

A piazza Tasso è caldamente consigliata una sosta al ristorante pizzeria Aurora (pizzeriaaurora.com) che insieme al ristorante storico d’Italia O’ Canonico della famiglia Terminiello (ristorantecanonico.com) rappresenta uno dei riferimenti più importanti dell’enogastronomia sorrentina. Qui, tra le numerose esperienze culinarie e la fornitissima cantina è possibile gustare la pizza Aurora 55 cotta al forno a legna, preparata con mozzarella, pomodorini gialli, gamberi e aromatizzata al profumo di limone. Il sabato sera inoltre, viene sempre preparato un impasto-base agli agrumi sofficemente profumato per combinazioni di aromi ed ingredienti davvero ricche di gusto. Dulcis in fundo un carrello dei dolci rigorosamente fatti in casa da mangiare con gli occhi prima ancora di deliziare il palato!

Penisola sorrentina - Pizza Aurora penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0014 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Pizza Aurora
Penisola sorrentina - Impasto agli agrumi pizza Aurora penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0013 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Impasto agli agrumi pizza Aurora

Ancora limoni ma che questa volta sono ricamati su deliziose pochette e ballerine fatte a mano, ispirate alle scarpette delle danzatrici di tarantella. Un progetto tutto made in Italy quello di Ballerì, abbreviazione partenopea della parola ballerina, che nasce dall’amore per questa terra, i suoi colori e il suo inconfondibile stile di vita.

In pieno centro storico a via San Cesareo troviamo il laboratorio di produzione e i punti vendita dei prodotti che fanno capo al brand Limonoro e già solo il nome  indica che qui il limone è appunto la star incontrastata. Sono davvero numerose le prelibatezze che si possono degustare prima di acquistare, c’è solo l’imbarazzo della scelta: i baci di limone, biscottini dal morbido ripieno, le dragée dal cuore di limoncello o alla mandorla e limone, le caramelline ripiene di liquore da tenere in freezer per una vera esplosione di freschezza. E ancora, marmellata e miele di limone, scorzette candite bianche o ricoperte di cioccolato ma anche condimenti come olio e aceto a base di limone, scialatielli al limone, pasta artigianale trafilata al bronzo per gustose ricette di terra e di mare e, ovviamente, il limoncello in versione liquore e crema di liquore. Saponi e saponette a forma e profumo di limone che lasciano un delicato odore sulla pelle e le palline in ceramica da appendere saranno dei cadeaux certamente molto graditi.

Penisola sorrentina - Prodotti Limonoro penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0017 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Prodotti Limonoro

Dallo scrigno magico che racchiude le fragranze made in Capri di Carthusia ancora una chicca per coccolare l’olfatto: l’Eau de Parfum via Camerelle, dedicata alla celebre via dello shopping caprese, che sprigiona una scia dall’intenso e frizzante sentore di agrumi e aria di mare. Ovunque ci si trovi basterà vaporizzarne un po’ e sarà come tornare nell’incanto di questa splendida Isola.

Scendendo verso il porto di Marina Piccola impossibile non fermarsi ad ammirare le creazioni in ceramica di Rosalinda  Acampora, una vera artista che sa combinare i vibranti colori di questa terra meravigliosa con disegni e realizzazioni dal coté contemporaneo e raffinato. Uno stile riconoscibilissimo il suo, capace di caratterizzare con la sua impronta il design e l’interior decor di diversi luoghi deputati all’ospitalità in Penisola Sorrentina. Bellissimi i suoi vasi con limoni tridimensionali e i piatti su cui questi frutti fanno capolino tra il bianco e il blu delle righe o dei disegni geometrici per una tavola estiva super vitaminica!

Penisola sorrentina - Creazioni Rosalinda Acampora a Sorrento penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0011 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Creazioni Rosalinda Acampora a Sorrento

Giunti al porto troviamo la pizzeria Acqu’e sale dove il famoso chef e maestro pizzaiolo Antonino Esposito propone, tra le tante, la sua famosa pizza Sorrento farcita con i limoni, il fior di latte tipico di queste zone, le noci di Sorrento, l’ottimo Provolone del Monaco, basilico e olio evo. Imperdibile!

acquesale.it

Penisola sorrentina - Pizza Acqu'e Sale penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0012 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Pizza Acqu’e Sale

A conclusione di questa prima passeggiata tra i limoni di di Sorrento I.G.P. desidero segnalare un’interpretazione d’eccellenza dello chef stellato Alfonso Iaccarino patron dello storico  Ristorante Don Alfonso 1890 a Sant’Agata sui Due Golfi rinomato in tutto il mondo. Insieme alla moglie Livia e ai figli Ernesto e Mario da questo magnifico promontorio costeggiato da limonaie a traliccio, diffondono l’arte e la cultura culinaria profondamente legate a questi luoghi. La loro appassionata ricerca e amorevole dedizione li ha portati a coltivare nella Tenuta Le Peracciole tutte le materie prime base della loro cucina che regala ai fortunati ospiti un’esperienza gourmet di altissimo livello. Per chiudere in dolcezza ecco una delle sue prelibate ricette.

Penisola sorrentina - Concerto di profumi e sapori di limone di Alfonso Iaccarino penisola sorrentina - IMG 20200814 WA0008 - Penisola sorrentina e Sorrento,  lungo il sentiero dei limoni
Concerto di profumi e sapori di limone di Alfonso Iaccarino

Il concerto di profumi e sapori di limone si compone del frutto tagliato a metà e svuotato della polpa, farcito con la crema al limone e avvolto da un abbraccio di mini bignè ripieni sempre di crema al limone, guarniti da una frittella dolce, una scorzetta e una foglia di limone. Come tocco finale una colata di salsa al limone, lo sciroppo ottenuto dalla polpa spremuta e una guarnizione di zucchero caramellato. Indimenticabile!

donalfonso.com

Ti è piaciuto Penisola sorrentina e Sorrento, lungo il sentiero dei limoni? Leggi anche:

Carrara: viaggio nella storia millenaria del marmo
NUN Relais and SPA museum, l’hotel museo nel cuore di Assisi
Pompei come non l’avete mai vista

Tags:

Non ci sono ancora commenti

Avatar

Instagram

Chi siamo

sorelle su marte - sorelle - Chi siamoNon siamo solo sorelle. Siamo quasi “gemelle”. I nostri genitori sono stati così attenti da farci nascere lo stesso giorno, il 5 luglio, a distanza di 3 anni l’una dall’altra. Romane di nascita, cresciute sempre insieme nella “Città Eterna”, abbiamo vissuto nella stessa stanza condividendo sogni e aspirazioni fino a quando le nostre vite hanno […]Leggi di più

Contatti

Per contattarci, scrivi all'indirizzo info(at)sorellesumarte.it

Categorie