Urs Fischer: le opere dell’artista svizzero a Piazza della Signoria

Scritto da Laura Laura  in 

Big Clay#4 and 2 Tuscan Men è il titolo dell’installazione contemporanea allestita nel centro di Piazza della Signoria a Firenze che per l’occasione si trasforma in una Agorà moderna – e sull’Arengario davanti all’ingresso di Palazzo Vecchio. A firmare la “provocazione”, a distanza di due anni dall’esibizione di Jeff Koons, è l’artista svizzero Urs Fischer, famoso per le statue di cera che si deteriorano nel tempo.

Urs Fischer: Big Clay#4

Urs Fischer - Big Clay#4 urs fischer - urs fischer firenze 236x300 - Urs Fischer: le opere dell’artista svizzero a Piazza della SignoriaL‘immenso totem di metallo alto quasi 12 metri  di Urs Fischer arriva da una collezione russa, la V.A.C. Foundation Collection, e si potrà ammirare per i prossimi 4 mesi insieme alle due statue di cera che riproducono Fabrizio Moretti, segretario generale della Biennale Internazionale dell’Antiquariato e ideatore artistico insieme a Sergio Risaliti del progetto In Florence, e Francesco Bonami, curatore dell’iniziativa. Urs Fischer, considerato un artista neo-rinascimentale, con la monumentale Big Clay#4, mette la natura al centro del mondo. Una forma primordiale, antropomorfa, ludica, che parte da un bozzetto in creta plasmato dalle mani dell’artista e ora visibile in maniera amplificata nella durezza del metallo. Il gesto di Urs Fisher nel plasmare la materia sembra più antico di quello che appare, richiamando le forme di Medardo Rosso. “Un monumento alla manualità e all’azione creativa più semplice e quotidiana”, dove l’artista coniuga ingegnosità e ingenuità, spiega Bonami.

Urs Fischer: 2 Tuscan Men

Fabrizio” e “Francesco”, i due ritratti in cera, invece, si consumeranno come le candele lentamente durante il tempo, tornando ad essere semplice materia informe, come simboli della finitezza umana e della durevolezza dell’arte.

Un cortocircuito tra antico e contemporaneo volto a stimolare emozioni diverse, dove Firenze non vuole essere solo una “vetrina” del passato ma una città protagonista del presente, attraverso una vera e propria “rinascita”.

L’organizzazione dell’evento è stata seguita dall’Associazione Mus.e. nella figura di Sergio Risaliti e sostenuta dal sindaco di Firenze Dario Nardella. Nelle immagini fornite dall’ufficio stampa Civita che segue i Musei di Firenze, le fasi preparatorie con il posizionamento notturno del Big Clay#4 e delle due statue di cera, seguito dallo svelamento al pubblico in Piazza della Signoria.


Urs Fischer in Florence, Piazza della Signoria

www.operalaboratori.com
www.musefirenze.it

 

Tags:

Non ci sono ancora commenti

    Instagram

    Chi siamo

    sorelle su marte - sorelle - Chi siamoNon siamo solo sorelle. Siamo quasi “gemelle”. I nostri genitori sono stati così attenti da farci nascere lo stesso giorno, il 5 luglio, a distanza di 3 anni l’una dall’altra. Romane di nascita, cresciute sempre insieme nella “Città Eterna”, abbiamo vissuto nella stessa stanza condividendo sogni e aspirazioni fino a quando le nostre vite hanno […]Leggi di più

    Contatti

    Per contattarci, scrivi all'indirizzo info(at)sorellesumarte.it

    Categorie