Una Sera: le “Boudoir Shoes” emblema di artigianalità e femminilità

Scritto da Valentina Valentina  in 

Sono eleganti, originali, super femminili. Sono: Una Sera, le Boudoir Shoes, un brand tutto italiano. L’idea è di Paola Gennari Santori, da sempre impegnata nel campo della sostenibilità per grandi gruppi industriali e imprese italiane, che ha deciso due anni fa di intraprendere una nuova avventura dando vita a questa linea di calzature femminili. Una Sera Boudoir Shoes è un prodotto di alta gamma luxury che esalta la femminilità della donna puntando sulla ricerca di materiali preziosi a lavorazione artigianale, 100% made in Italy.

Una sera una sera - una sera ofelia scarpa dettagli gipsy 300x258 - Una Sera: le “Boudoir Shoes” emblema di artigianalità e femminilitàPaola Gennari Santori, romana ma con cuore marchigiano, proviene da una famiglia di architetti. La pratica del disegno per lei è sempre stata qualcosa di naturale. Il passaggio dal concetto alla realizzazione materiale è avvenuto quasi spontaneamente. Così nel 2016 ha iniziato a disegnare questa collezione, dal nome evocativo: Una Sera. Provenendo dal mondo dell’etica e sostenibilità, ha scelto per le sue produzioni i migliori maestri artigiani del distretto calzaturiero delle Marche, selezionando i best manufacturer del “fatto a mano”. Nella zona di Sant’Elpidio la tradizione calzaturiera ha origini millenarie a cominciare dall’utilizzo della materia prima ovvero i pellami che anticamente arrivavano dall’Asia e sbarcavano sull’Adriatico per essere lavorati. L’intento di Una Sera è quello di ripartire dal “ben fatto”, dalla dimensione di laboratorio, garantendo così il capitale intellettuale dei nostri artigiani. In questi anni la qualità del prodotto è andata diminuendo per far posto nel mercato globale alla quantità e ai numeri. Affermare un modello di lusso sostenibile in controtendenza con l’uso veloce del prodotto moda, insieme ai valori di qualità e artigianalità è l’obiettivo primario della creatrice.

 

 

Una Sera: i materiali e la manifattura

I materiali utilizzati sono di altissima qualità e tutti certificati. Una preziosa manifattura dove disegni antichi, ricami pregiati, intrecci di pellame sono lavorati esclusivamente a mano. Ogni calzatura di Una Sera è un pezzo unico, come un’opera d’arte che si contraddistingue nell’offerta attuale. Si può scegliere su una collezione di colori base e vi è anche la possibilità di personalizzare la scarpa con pellame e stoffa scegliendo su una vasta palette di colori, a seconda del proprio modo di essere. Occorrono sei settimane di lavorazione per avere la “propria” scarpa. Il 35% del mercato di Una Sera  è un ”made to order.” Per realizzare le calzature di Una Sera servono più di cinquanta passaggi: assemblaggio del pellame, tacco, soletta, ricamo, orli e rifiniture per arrivare ad un prodotto tutto cucito a mano. L’attenzione al particolare si nota anche nella confezione, studiata con gusto e in modo creativo.

Una Sera: l’obiettivo

L’obiettivo di Paola Gennari Santori è di proporre una calzatura sofisticata, legata ai momenti privati, che trae ispirazione dall’intimità e sensualità di un boudoir, ma che può essere indossata con qualsiasi outfit e in ogni circostanza.  Una scarpa che esalti la femminilità e che sia decisamente sexy. “La decolleté non deve essere mai banale!” sostiene Paola Gennari Santori. La sua donna ideale è vivace, intelligente, acuta, assolutamente femminile e sicura di sé. Indossare le scarpe Una Sera dev’essere un piacere e un’esperienza, di giorno e di sera. Quando le ho provate la prima volta nel suo show room nel centro storico di Pesaro, che ricorda un autentico e intimo boudoir, ho subito esclamato: “che belle!” Ma anche: “quanto sono comode!” Sì, perché le scarpe Una Sera, oltre ad essere di classe, sono calzature estremamente feet able, e, oggi come oggi, non si può prescindere dalla comodità. Il prodotto è stato pensato per essere indossato in ogni stagione, estate e inverno, e anche per i millennials, eticamente orientati e che saranno i nuovi protagonisti del consumo del lusso.

Una Sera: il brand

Il brand si è fatto conoscere in questi anni attraverso dei trank show tra Milano, Roma e Torino, ultima presentazione nella sezione Showcase dell’Edizione Estate 2018 di Altaroma a Cinecittà. La calzatura è indirizzata ad una clientela particolare e Paola Gennari Santori ama presentare le sue collezioni in spazi non convenzionali, come quello all’interno di un concept store di Antiquariato e Design a Milano: Il Trovatore. Il prossimo step sarà aprire un canale retail con show room a Milano, dedicato ai buyers e aprirsi al mercato internazionale. Mentre continua l’impegno nel sociale. Da segnalare l’iniziativa di far realizzare alcune calzature da Socially Made in Italy, una comunità che opera tra etica, moda e diritti umani e che ha l’obiettivo di valorizzare il lavoro artigianale delle detenute all’interno delle carceri femminili italiane.

 

Una Sera: i modelli

I modelli Una Sera hanno tutti nomi di ispirazione femminile. C’è Drusa, il pezzo iconico della collezione, The wild one, per tutte le stagioni, realizzato in pelle di cavallino, tacco 10 e che sprigiona un potentissimo appeal. Si può completare con un nastro di raso abbinato da avvolgere attorno alla caviglia. Ofelia ha un tacco medio e si ispira alla stile della corte di Versailles: colori iridescenti in pregiatissima nappa impreziosita da una applicazione di libellula. Il modello Fiamma è sexy, una pregiata stringa in pelle dorata avvolge il collo del piede. Tre le varianti di colore in morbido camoscio, rifinite con un drago ricamato sulla tomaia che le rende uniche. Sibilla invece ha un tacco più basso, lavorata in cavallino dalle tonalità pastello.

La mia preferita è Fiamma, quella di Laura, Drusa. E voi, quale di queste splendide scarpe amereste indossare? Lasciatevi sedurre da tutti i modelli di Una Sera, la scarpa boudoir, capace di interpretare la femminilità che è dentro ciascuna di voi.

 

Una Sera Boudoir Shoes

Via Baviera, 20 61121 Pesaro – Italy
www.unasera.cominfo@unasera.com

 

Ti è piaciuto Una Sera: le “Boudoir Shoes” emblema di artigianalità e femminilità? Leggi anche:

Vacanze in veliero: l’emozione del passato, il piacere del comfort
Diamanti forever, per tutte le tasche e per ogni età
Viaggio in Sicilia: i Monasteri Golf Resort del gruppo JSH

Tags:

Non ci sono ancora commenti

    Instagram

    Chi siamo

    sorelle su marte - sorelle - Chi siamoNon siamo solo sorelle. Siamo quasi “gemelle”. I nostri genitori sono stati così attenti da farci nascere lo stesso giorno, il 5 luglio, a distanza di 3 anni l’una dall’altra. Romane di nascita, cresciute sempre insieme nella “Città Eterna”, abbiamo vissuto nella stessa stanza condividendo sogni e aspirazioni fino a quando le nostre vite hanno […]Leggi di più

    Contatti

    Per contattarci, scrivi all'indirizzo info(at)sorellesumarte.it

    Categorie