Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel, il nuovissimo e unico albergo 5 stelle della Val di Fassa

Scritto da  Laura  in 

E’ sempre un privilegio poter visitare e soggiornare in strutture nuove di zecca. Lo è ancora di più se la cornice è quella delle Dolomiti, patrimonio Unesco. Siamo a Vigo Di Fassa, tra i borghi più belli d’Italia, nella Val di Fassa trentina.  Il Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel con le sue 46 stanze è il primo e unico albergo 5 stelle della valle. Inaugurato a giugno 2021 è un vero hotel di montagna, con i colori e il calore delle strutture tipiche del luogo ma con tutti i confort e le novità stilistiche degli alberghi di ultima generazione a partire dai criteri eco-sostenibili con i quali è stato progettato e costruito. Abbiamo soggiornato in questo hotel i primi di settembre.

Ci piace testare le nuove realtà dell’hospitality che con coraggio nascono in un periodo non privo di incognite. Ma è nei momenti di crisi che le scelte degli imprenditori possono fare la differenza e secondo noi questa struttura è destinata a raccogliere molti consensi e successi tra i viaggiatori.

Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel - Vigo di Fassa
Hotel Ciampedie Vigo di Fassa

Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel: la storia e il presente

Come nasce il Ciampedie? La storia è piuttosto travagliata. Fino a due anni fa c’era infatti solo lo scheletro di un immobile abbandonato, l’ex Hotel Genzianella di Vigo di Fassa, passato da una società all’altra senza che nessuno dei vari proprietari (tra cui un’azienda di leasing) si decidesse a ristrutturarlo. A guardare lontano è stata però Mariella Canal, cinque figli, imprenditrice con il fiuto per gli affari e molto attiva nel settore immobiliare e alberghiero che ha deciso di rilevarlo e trasformarlo, insieme alla figlia Alessandra Peretti, in una struttura di eccellenza. Operazione non facile con permessi burocratici da sbloccare e una congiuntura economica non favorevole.

Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel - Mariella Canal e la figlia Alessandra Peretti
Mariella Canal e la figlia Alessandra Peretti

Ma la famiglia, già proprietaria di altre due strutture ben avviate nella zona (il family hotel Rio Stava a Tesero e il Lagorai di Cavalese) ha scelto di puntare su questo ammasso di mattoni (come lo ha definito) e trasformarlo in due anni di lavori strutturali (è stato completamente demolito e ricostruito) in un gioiello.

Stajé ben e develpai (state bene e grazie in ladino) è il saluto che campeggia su una parete della hall insieme un curioso orso polare di peluche disteso su un divano. Tanto cirmolo, tappezzerie raffinate, letti incredibilmente comodi. Tutto il legno che vedrete e che riveste i vari ambienti dell’hotel è stato realizzato dalle aziende di famiglia. Sia il fratello sia il marito di Alessandra hanno entrambi una falegnameria. Il progetto di design è stato invece curato da Moreno Trisorio, arredatore di Bolzano. www.hotelciampedie.com

Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel: le stanze

Il Ciampedie ha 5 tipologie di junior suite con la zona bagno integrata (la privacy è garantita), balconi con parapetti in cristallo trasparenti e una serie di chicche. Ho particolarmente apprezzato la doccia a pulsante (senza le classiche manopole) molto pratica e innovativa. E sul comodino un cubo di legno di cirmolo profumato per favorire il sonno, che è anche un gadget regalo. Altra bella sorpresa un piatto di frutta di stagione e primizie. In ogni stanza è anche disponibile uno zaino in prestito per le escursioni e ad ogni stanza è assegnato un posto auto nel garage coperto.

Una bella fusione di design e tradizione caratterizza i vari ambienti del Ciampedie che oltre ad offrire una cucina gourmet di livello articolata su 3 menù (di cui uno locale) curati dallo chef Fabrizio Schiattarella, dispone di una Spa all’avanguardia: 1200 metri di superficie, una piscina interna ed esterna a 34 gradi con l’innovativo rivestimento nero, saune a varie gradazioni, bagno turco, sale relax stile star-trek e un programma di trattamenti benessere tra cui il bagno al fieno nel lettino ad acqua.

Un passaggio doveroso da concedersi dopo le escursioni organizzate dallo stesso hotel ogni giornoe incluse nel servizio – lungo i percorsi più suggestivi della zona, accompagnati dalla guida Nicolò Cincelli. Una vacanza completa e molto appagante d’estate. Ma l’hotel Ciampedie vi aspetta anche d’inverno con un programma altrettanto ricco e curato.

Val di Fassa - Torri del Vajolet
Val di Fassa, le Torri del Vajolet

Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel: esplorare la zona

A Pozza di Fassa, una manciata di chilometri da Vigo di Fassa, si trova una delle sedi del Gruppo QC Terme Dolomiti di recente costruzione. Il centro termale si sviluppa su tre livelli per un totale di 4.300 mq, oltre a piscine e spazi esterni.

La struttura utilizza l’acqua termale della sorgente di Aloch, l’unica solforosa del Trentino nota fin dall’antichità per le sue qualità e la ricchezza di sali minerali, zolfo, solfato, calcio e magnesio. Numerose le pratiche previste: vasche idromassaggio, percorsi kneipp, cascate d’acqua, bagno giapponese, bagni a vapore, saune e biosaune, stanze del sale, aree relax. Potrete fare un’esperienza di un paio d’ore nel pomeriggio. Sono forniti accappatoio e ciabatte.

https://www.qcterme.com/it/val-di-fassa/qc-terme-dolomiti

Pozza di Fassa - QC Terme Dolomiti
Pozza di Fassa, QC Terme Dolomiti

A un’ora circa da Vigo di Fassa, in Val di Fiemme sull’Alpe di Pampeago vi consiglio di visitare RespirArt, il parco d’arte ambientale più alto al mondo. Si estende lungo un percorso ad anello di 3 chilometri fra il rifugio Monte Agnello e lo Chalet Caserina a oltre 2000 metri di quota. Dal 2011 quando è partito il progetto conta attualmente 32 opere site-specific ma c’è una lista di altre 160 richieste di realizzazione da parte di artisti di tutto il mondo.

Le installazioni dialogano in modo suggestivo con i pascoli e le guglie dolomitiche del Latemar patrimonio Unesco. Fra le opere, il labirinto di pietra di Hidetoshi Nagasawa e il profilo di legno dal titolo Mind Eye di Olga Ziemska. Ogni estate si aggiungono nuove installazioni destinate a trasformarsi nel tempo a contatto con la natura. Il Parco, curato da Marco Nones Beatrice Calamari si raggiunge dal parcheggio della seggiovia Tresca di Pampeago con una salita di 30 minuti. Durante l’estate si può salire con la seggiovia Agnello e scendere a piedi lungo il percorso. www.respirart.com

Alpe di Pampeago - Respirart
Alpe di Pampeago, RespirArt

Sulla strada di ritorno verso Vigo di Fassa fermatevi al Lago di Braies. Adagiato in una conca rocciosa, attorniato dalla maestosa Croda del Becco è ritenuto il più bello delle Dolomiti. Le sue acque hanno un colore abbagliante tra il verde smeraldo e il turchino. Potete passeggiare per un’ora e mezzo lungo il facile sentiero che circonda lo specchio d’acqua o semplicemente affacciarvi per scattare una foto. Accanto al lago si trovano un comodo parcheggio a pagamento e un punto ristoro attrezzato.

Lago di Braies
Lago di Braies

Ti è piaciuto Ciampedie Luxury Alpine Spa Hotel, il nuovissimo e unico albergo 5 stelle della Val di Fassa? Leggi anche:

Alta Badia: viaggio tra i sapori e colori delle Dolomiti (2021)
Molise: viaggio tra Termoli e l’entroterra. Mare, piccoli borghi e tradizioni (2021)
Sardegna da scoprire: il Sulcis Iglesiente, terra di miniere, mare e minatori (2021)

Tags:

Non ci sono ancora commenti

    Chi siamo

    Non siamo solo sorelle. Siamo quasi “gemelle”. I nostri genitori sono stati così attenti da farci nascere lo stesso giorno, il 5 luglio, a distanza di 3 anni l’una dall’altra. Romane di nascita, cresciute sempre insieme nella “Città Eterna”, abbiamo vissuto nella stessa stanza condividendo sogni e aspirazioni fino a quando le nostre vite hannoLeggi di più

    Contatti

    Per contattarci, scrivi all'indirizzo info(at)sorellesumarte.it

    Categorie