Soho House Roma, il club esclusivo per artisti e creativi

Scritto da  Laura & Valentina  in 

Dedichiamo la chicca ad un luogo che abbiamo imparato ad apprezzare in questi mesi (da quando siamo diventate socie fondatrici) e che amiamo molto. È Soho House Roma, prima sede in Italia del gruppo inglese Soho House che conta una trentina di strutture in tutto il mondo.

Sono 6 a Londra (dove è nato il concept), e in varie metropoli europee da Amsterdam a Barcellona, da Berlino a Parigi (appena inaugurata) e poi Tel Aviv, Istanbul, New York, Chicago, Los Angeles, Miami.

Soho House Roma - Library
Soho House Roma Library

Soho House: come nasce il club esclusivo

Nick Jones, fondatore e Ceo di Soho House, l’esclusivo club per artisti e creativi, cercava la Shoreditch italiana (tra i quartieri attualmente più trendy di Londra e sede di una delle House). L’ha trovata a Roma in zona San Lorenzo, area universitaria e Art District per eccellenza con la più alta concentrazione di studi d’artista, una cinquantina. L’humus ideale per accogliere persone da tutto il mondo legate al mondo dell’arte, del cinema, della moda e dei media. Sono queste le categorie ammesse a far parte della community rigorosamente all gender.

Un club privato con qualcosa in più: la capacità di rivolgersi a una clientela cool, giovane e adulta, capace di dettare le tendenze mondiali. Nella casa i soci possono incontrarsi, condividere idee e stringere connessioni abbandonando l’uso del telefonino, vietatissimo anche per scattare foto degli spazi interni. La storia racconta che a Soho House ci sia stato il primo incontro tra Henry e Megan e che proprio in questo club sia nata l’idea di Spotify.

Architettura industriale e design ricercato camminano lungo i dieci piani dell’edificio (quella di Roma è forse la sede più grande del mondo) dove si trovano camere, appartamenti e spazi comuni compresa una sala cinematografica con 42 posti fino al roof top, una spettacolare terrazza con piscina rivestita di piastrelle rosse, filari di ulivi pensili e vista a 360 gradi sul versante est della capitale, con i castelli romani sullo sfondo.

Per entrare nella community non basta pagare una quota di ingresso. Bisogna essere realmente appassionati d’arte e legati al mondo della creatività. Le candidature, anche se presentati da un socio, vengono attentamente studiate dal team di Londra per l’ammissione. E puntualmente ne passa solo una su tre.

Soho House: cosa lo rende speciale

Ma cosa rende davvero speciale questo club? Solo visitandola e vivendola ci si rende conto dell’unicità del luogo e dell’atmosfera internazionale che si respira. La prima sensazione  è di non essere a Roma ma a Londra o New York. Un effetto amplificato dalle vetrate ai piani superiori dove si trovano il ristorante, la club house, la palestra e l’health club.

L’accesso alla casa è solo per i members e i loro ospiti. Soho House rappresenta una nuova dimensione di socialità dove l’essere accolti con un ciao come stai ? (in puro stile anglosassone) e l’essere riconosciuti e chiamati per nome da tutti i ragazzi dello staff è un piccolo lusso a cui forse non siamo abituati. Negli ambienti comuni a qualsiasi ora del giorno si è coccolati da un sottofondo musicale studiato appositamente per Soho House. Se siete interessati la playlist è disponibile su Spotify. Nel weekend sono previste sessioni live di musica e dj set a pranzo, cena e dopo cena. La casa inoltre propone settimanalmente eventi musicali, di arte e moda, e aperitivi riservati ai soci per conoscersi.

Sono disponibili due tipi di membership a prezzi ragionevoli: local o every house, gli under 27 pagano la metà. Ma anche con la tessera local è possibile prenotare una stanza nelle altre sedi e usufruire di tutte le facilities delle strutture.

Una volta accettati si prenota l’induction, un’introduzione per la consegna materiale della tessera e la spiegazione delle regole della casa. Tra cui il divieto di parlare al cellulare e fare foto interne, lo stop all’uso del pc dopo le ore 18 e niente cravatta per gli uomini.  

In questo club esclusivo puoi fare tutto sotto lo stesso tetto: incontrare persone, lavorare, pranzare, guardare un film, partecipare agli eventi organizzati dal team, andare in palestra o in piscina e usufruire di alcuni benefit riservati ai member founders.  

Tutti i soci possono far riferimento al team di memberhip sempre presente in loco. Spettacolare la palestra con attrezzi di ultima generazione e classi di ginnastica tenute da istruttori. La Spa è dotata di macchinari innovativi dall’ozonoterapia alla crioterapia oltre a una carta di servizi e massaggi.

Lo stile di Soho, dalle architetture agli arredi è assolutamente iconico, firmato dal team interno di Soho House Design che ha voluto la facciata rivestita in travertino al piano terra e qualche elemento industriale per dialogare con il mood del quartiere. Soho House possiede anche una collezione privata di opere contemporanee di giovani artisti (Gianni Politi, Nico Vascellari, Silvia Giambrone, Romina Bassu, Marta Mancini, Ludovica Gioscia, per citarne alcuni) diventati a loro volta members della casa.

Molto sfizioso è il food: accanto ai piatti House Favourite che si possono trovare presso le Soho House di tutto il mondo, c’è un menu con proposte della gastronomia romana e una scelta di piatti vegetariani. Tra i cocktail signature il Picante e l’Eastern Standard. Sulla terrazza panoramica si trovano il ristorante italiano e la pizzeria Cecconi’s, punto di riferimento di tutte le House del mondo, gestito ovviamente da italiani. Il nostro spazio preferito? La Library con un grande camino davanti ad un sofà dove ci si sente come a casa.

Soho House Roma, via Cesare de Lollis 12 https://www.sohohouse.com/houses/soho-house-rome

www.sohohouse.com

Ti è piaciuto Soho House Roma, il club esclusivo per artisti e creativi? Leggi anche:

Gimber, il nuovo concentrato analcolico a base di zenzero: pungente, dissetante, energetico
La cucina turca: una felice scoperta!
San Valentino 2021: i box regalo

Tags:

Non ci sono ancora commenti

    Chi siamo

    Non siamo solo sorelle. Siamo quasi “gemelle”. I nostri genitori sono stati così attenti da farci nascere lo stesso giorno, il 5 luglio, a distanza di 3 anni l’una dall’altra. Romane di nascita, cresciute sempre insieme nella “Città Eterna”, abbiamo vissuto nella stessa stanza condividendo sogni e aspirazioni fino a quando le nostre vite hannoLeggi di più

    Contatti

    Per contattarci, scrivi all'indirizzo info(at)sorellesumarte.it

    Categorie